Lavorare con la morte

L’atmosfera luttuosa in cui sono immersi gli operatori funerari provoca emozioni e sentimenti che spesso sono difficili da controllare.
Nell’ottica di conoscere più in profondità questo particolare settore professionale, nel 2017 il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino ha avviato un progetto di ricerca.
Lo studio evidenzia l’importanza di sostenere gli operatori funerari nel loro bisogno di elaborare il contenuto del lavoro, attraverso momenti di scambio, e un supporto tecnico e psicologico.
Le psicologhe Lara Colombo e Annalisa Grandi descrivono la ricerca e i risultati in un articolo su SOCREM News ed. ottobre 2019.

Leggi l’articolo Lavorare_con_la_morte